Cosa vedere a Firenze e dintorni

  • di
cosa vedere a firenze e dintorni

L’italia è famosa per le proprie città d’arte che rappresentano una metà ideale per qualsiasi viaggio, sia esso estivo o invernale.
Tra le città più belle d’Italia troviamo senza dubbio Firenze, patria di uno dei periodi storici più fiorenti del mondo, il Rinascimento.

Sono diverse le motivazioni che possono spingervi a visitare questa città, arte, gastronomia, eventi e spettacoli. Per tutti gli amanti dell’arte Firenze sarà senza dubbio il vostro El Dorado, grazie al museo degli Uffizi, del Bargello e la Galleria dell’Accademia,
Ma non occorre necessariamente visitare i musei per vedere dell’arte, basterà infatti passeggiare tra le strade e le vie della città, passare per Ponte Vecchio, Palazzo Pitti, Palazzo Vecchio e tra i Giardini di Boboli.

Cosa vedere a Firenze in un giorno

La cupola del Brunelleschi e Museo degli Uffizi

Situata di fronte a Santa Maria del fiore, vicino la spettacolare Cupola del Brunelleschi, progettala da Giotto, è una cattedrale di 153 metri di lunghezza, costruita come diretta concorrente delle chiese di Pisa e Siena. Essa domina dall’alto l’intera città e rappresenta uno degli edifici più antichi.
Oltre alla cupola possiamo ammirare anche la Galleria degli Uffizi che senza dubbio può essere definita come uno dei musei più belli non solo d’Italia ma dell’intero pianeta. Situato vicino Piazza della Signoria è possibile ammirare al suo interno opere sia di epoca medioevale sia di età moderna. Il cavallo di battaglia di questo museo è indubbiamente la Nascita di Venere e la Primavera di Botticelli, ma è possibile ammirare anche ulteriori opere di vere e proprie leggende del calibro di Leonardo da Vinci, Giotto, Michelangelo e Caravaggio.

Galleria dell’Accademia

Denominata anche Museo di Michelangelo per via del numeroso lascito di questo grande artista, Galleria dell’Accademia contiene le sculture più famose del mondo. Al suo interno è possibile ammirare forse una delle statue più famose di sempre, il David di Michelangelo, che dai suoi 4 metri e 10 non può non attirare l’attenzione di tutti i visitatori.

Cosa vedere a Firenze in due giorni

Piazzale Michelangelo

Da qui è possibile avere una stupenda vista panoramica sull’intera città. Il momento migliore per godere di questo punto panoramico è senza dubbio il tramonto, che con i suoi giochi di colore vi regalerà un’ammagine unica della città.

Chiesa di Santa Croce

Tornando verso il Duomo potrete dirigervi verso la bellissima Piazza Santa Croce che prende il nome dalla famosa Chiesa di Santa Croce che contiene le spoglie di alcuni tra i personaggi più influenti del periodo rinascimentale, Michelangelo e Galileo.

Cosa vedere a Firenze in tre giorni

Ponte vecchio, Palazzo Pitti ed il Giardino di Boboli

Ponte vecchio rappresenta uno dei simboli di Firenze, si trova tra la Galleria degli Uffizi e Palazzo vecchio, fino al 1218 è stato l’unico ponte ad attraversare l’Arno, da sopra il ponte è possibile ammirare il Corridoio Vasariano. Attraversando ponte vecchio si raggiunge Palazzo Pitti, contornato da numerosi musei tra cui la Galleria Palatina la galleria d’arte moderna ed infine il Giardino di Boboli. Il giardino si estende alle spalle di Palazzo Pitti, curato in principio da I Medici, è diventato con gli anni un esemplare unico per molte corti europee. La superficie costituisce un vero e proprio museo a cielo aperto con tutte le sue statue antiche e rinascimentali.

San Lorenzo – Basilica e Cappelle Medicee

Infine potrete concludere questa seconda giornata a Firenze visitando Piazza San Lorenzo, dove potrete ammirare la Chiesa di San Lorenzo e le maestose Cappelle Medicee all’interno delle quali sono stati sepolti i vari membri della famiglia Medici.

Cosa vedere a Firenze con i bambini

Parco delle Cascine

Il Parco delle Cascine è il parco più grosso di Firenze, con i suoi 130 ettari era la tenuta agricola della famiglia Medici. È un ottimo luogo dove poter trascorrere una bellissima giornata con i propri figli, facendo un pic nic all’aria aperta e praticando molto sport.

Gita sull’arno

Una tappa che senza dubbio potrà piacere ai vostri bambini è la caratteristica gita sull’Arno in un’imbarcazione toscana molto simile ad una gondola.
Da qui sarà possibile ammirare l’intera città da un punto di vista completamente differente.

Cosa vedere nei dintorni di Firenze

Vicino Firenze ci sono numerosi luoghi che vale davvero la pena visitare, caratterizzati da castelli medievali, torri vertiginose e palazzi rinascimentali.
A circa un’ora da viaggio incontrerete San Gimignano, un tipico borgo medievale circondato da splendide mura duecentesche. Mentre a soli 40 Km da Firenze troverete Certaldo, un altro borgo famoso per essere il luogo in cui è nato Boccaccio.
Ed infine non potrete non visitare Vinci, a solo un’ora da Firenze questo paese come potrete intuire dal nome è la patria del famoso genio italiano Leonardo da Vinci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *