Cosa vedere ad Arezzo e dintorni

  • di
cosa vedere ad Arezzo e Dintorni

Arezzo è una delle città d’Italia, immersa nella bellezza dei panorami toscani, che merita senza dubbio alcuno di essere visitata. Sorella delle vicine Siena e Firenze, molto di sovente viene esclusa dai tour turistici in Toscana. Si tratta di una delle più belle città d’arte e cultura che meritano di essere conosciute apprezzate ed amate. In questa breve guida alla scoperta della città intendiamo suggerirvi solo alcune delle bellezze artistiche che non dovete dimenticare di visitare nel vostro soggiorno ad Arezzo.

Dove si trova Arezzo?

Arezzo è una perla di rara bellezza incastonata nella romantica atmosfera della collina a nord della Val di Chiana. È una città d’arte. In lei convivono armoniosamente passato e presente, storia, arte e mondanità. Le pagine di storia che la riguardano sono molteplici e sono note ai più, ma è importante anche per la movida che prende vita durante la sera. I locali e gli eventi sono molteplici e assicurano al turista il divertimento. Arezzo è anche soprattutto una città a portata di famiglia perché in essa non manca nulla e i suoi abitanti, poco meno di centomila, sono accoglienti e gioiosi. passeggiando per le vie di Arezzo possiamo renderci immediatamente conto che si tratta di una città in grado di stare al passo con i tempi senza dimenticare di commemorare e valorizzare il suo passato. Il visitatore ad ogni passo può immergersi in un meraviglioso scenario fatto di scorci rinascimentali e medievali mentre sceglie quale esperienza enogastronomica riservare al proprio palato.

Arezzo città storica

Come detto poche righe fa, occorre semplicemente varcare la soglia dei suoi confini per comprendere quanto questa città parli di storia. Tanti sono i personaggi storici e artistici che hanno ricevuto i natali ad Arezzo, per citarne solo alcuni basti pensare che gli stessi viottoli che stiamo percorrendo noi hanno ispirato personaggi come il Vasari, Piero della Francesca e il grande Petrarca. La città offre immense emozioni e ci racconta qualcosa di meravigliosamente grande e indescrivibile a parole.

Cosa visitare ad Arezzo

In questa brevissima guida verranno suggerite alcuni dei punti di interesse che caratterizzano la città.

Piazza Grande

Situata nel cuore del centro storico della città, non si può evitare di immergersi nella bellezza della piazza ideata dal famosissimo architetto Vasari che ebbe i suoi natali proprio in questa magica città. Piazza Grande, nota anche come Piazza del Vasari proprio in onore al suo grande realizzatore, è una tra le piazze trapezoidali più famose e belle d’Italia. La particolarità della piazza è l’armonia con cui si sposano i diversi stili architettonici presenti in essa che, non solo non stonano tra loro, ma anzi arricchiscono ulteriormente la piazza rendendola unicamente bella e suggestiva. A Nord della Piazza si può ammirare uno splendido Palazzo di epoca rinascimentale, anch’esso ad opera del Vasari, mentre a sud trovano locazione altri meravigliosi palazzi medievali, mentre ad est di trova la Torre di Lappoli. A ovest della piazza invece nel quattrocento è stato costruito il Palazzo dei laici e la pieve di Santa Maria. In questa meravigliosa piazza si svolgono anche i due più importanti eventi della città: la fiera antiquaria che si svolge ogni prima domenica del mese ed accoglie oltre 500 espositori di antiquariato e la famosa giostra del Saracino che ha luogo due volte l’ anno e consiste in una competizione in cui si è vestiti in costume medievale. Sempre in questa piazza sono state girate tantissime scene del film La vita è bella di Roberto Benigni.

Il Duomo di Arezzo

Si trova al centro della collina sulla quale sorge la città, nello specifico di trova nella zona alta della collina dove in passato sorgeva l’acropoli. La sua costruzione ha attraversato due secoli, dal 1278 al 1511 e costituisce uno degli esempi di arte gotica più importanti d’Italia.

La Basilica di San Francesco

E’ quella che resta più nel cuore dei visitatori di Arezzo. All’interno rispetta lo stile francescano e all’esterno è ricca di cappelle ed edicole votive. Stessa cosa per la Basilica di San Damiano che rappresenta una delle attrattive della città per i visitatori di tutto il mondo. Per scoprire altre cose da visitare ad Arezzo e soddisfare altre curiosità di può cliccare su www.wikipedia.org/wiki/Arezzo e scoprire così angoli sconosciuti e stupendi di una terra e di una Regione, la Toscana, dove il passato e il presente si fondono in un unico magico abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *